Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Studio di Psicologia e Psicoterapia (logo)


Contenuti centrali

Dr. Prof. Giorgio Burdi

EVENTI | GIORNATE SUL TRAUMA

06/12/2012[Indietro]

EVENTI | GIORNATE SUL TRAUMA

Modelli clinici a confronto

Ospite: Giovanni Liotti
Sviluppo traumatico e dissociazione

La comprensione delle dinamiche mentali abnormi innescate dal trauma complesso richiede la considerazione di due sistemi motivazionali, frutto entrambi dell'evoluzione dei mammiferi: il sistema di difesa e il sistema di attaccamento. 


Il funzionamento abnorme di entrambi questi sistemi consente di comprendere i due tipi di processi e sintomi dissociativi (alienazione e compartimentazione) che caratterizzano i disturbi dell'adulto conseguenti ai traumi complessi nel corso dello sviluppo. 


Le conseguenze che tale modello etiopatogenetico implica per la psicoterapia verra' presentato nella discussione di casi clinici.


Giovanni Liotti e' docente in numerose Scuole di Specializzazione in Psicoterapia ed e' stato Presidente della SITCC (Societa' Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva). Da circa 30 anni, il suo interesse prevalente verte sulle applicazioni cliniche della teoria dellâattaccamento di John Bowlby. Per gli studi condotti su tale tema, Liotti ha ricevuto nel 2005 il Pierre Janet Writing Award dellâInternational Society for the Study of Dissociation (ISSD) e nel 2006 il Premio Mente e Cervello dellâUniversita' e Politecnico di Torino. 


Fra le sue opere recenti, Sviluppi traumatici. Eziopatogenesi, clinica e terapia della dimensione dissociativa (Cortina, 2011), La dimensione interpersonale della coscienza (Carocci, 205) e Le opere della coscienza. Psicopatologia e psicoterapianella prospettiva cognitivo-evoluzionista(Cortina, 2001).


Per informazioni contattare scuola di Specializzazzione Ariri-Bari oppure 

Dott.sa Grasso 3396422864