Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Studio di Psicologia e Psicoterapia (logo)


Contenuti centrali

Informazioni su…

->

Psicologo, psichiatra, neurologo o.?

->Psichiatra

Psicologo, psichiatra, neurologo o.?

 

Differenza tra Psicologo e Psichiatra


Che differenza c'è tra lo psicologo e lo psichiatra?
Lo psichiatra è essenzialmente un laureato in medicina specializzato in psichiatria. Lo psichiatra non è psicologo, a meno che non abbia anche una laurea in psicologia e sia iscritto all'albo degli psicologi. La differenza sostanziale sta nell'approccio utilizzato, il modo di vedere il soggetto che chiede aiuto. Quello psichiatrico è del tipo diagnosi-cura ed il trattamento è spesso farmacologico. Lo psicologo è invece "uno psicologo" ovvero svolge una professione diversa dallo psichiatra. Innanzitutto ha conseguito una laurea quinquennale in psicologia, ha svolto attività di tirocinio pratico in un settore psicologico e si è abilitato all'esercizio della professione sanitaria di psicologo iscrivendosi all'albo degli psicologi. Egli nella sua attività clinico-sanitaria tende a non incasellare l'individuo in relazione alla diagnosi poiché centro della cura è la persona e non il sintomo, pertanto non utilizza psicofarmaci. La somministrazione del farmaco non è un qualcosa in più ma una metodologia differente che, da un punto di vista psicologico, è necessaria soltanto in casi gravi ed in genere difficilmente curabili. Attualmente, ad esempio, con un'attenta valutazione è possibile risolvere in tempi molto brevi e senza ricorso a farmaci, problematiche frequenti come attacchi di panico.